sabato 19 dicembre 2015

Pennette rigate con sgombro sott'olio, capperi, 
scorza di mandarino e finocchietto


In queste settimane ho fatto l''extra' in cucina per una società di catering: mondo diversissimo da quello del ristorante, molto interessante anche se meno 'romantico' della piccola cucina.
Ho trasportato forni, spalmato tartine con guanti da chirurgo, ho visto preparare un risotto per 500 persone (mantecandone personalmente sei chili), ho messo la salsa su 500 branzini e tolto svariate pellicole dalle coppette dei dolci, ho spinto muletti con su bancali carichi di contenitori, ho infilato innumerevoli bicchieri in appositi cestini di plastica, sono stata interrogata sulla mia età e ho lasciato di sasso due liceali (troppo vecchia :D), mi sono cambiata le scarpe e la casacca in bagno, ho preso il motorino e sono tornata a casa ridendo sotto il casco...
E

Ingredienti (per 2 persone):
- 180 g di penne rigate;
- 1/4 di cipolla dorata;
- 2 filetti di sgombro sott'olio;
- 1 peperoncino fresco;
- 10 capperi sotto sale (sciacquati e lasciati a bagno almeno mezz'ora);
- scorza di mandarino;
- finocchietto;
- sale;
- olio evo.

Tagliare le cipolle a fettine sottili, soffriggerle in un goccio d'olio, aggiungere lo sgombro, i capperi (strizzati), il peperoncino tagliato e metà e aggiustare di sale.
Cuocere la pasta 2/3 del tempo indicato sulla confezione, scolarla e saltarla in padella; aggiungere una grattugiata di scorza di mandarino (ben lavato!) e spegnere il fuoco. Servire e guarnire con il finocchietto.




Nessun commento: