domenica 31 maggio 2015

Sughetto freddo di pomodoro, piselli, anelli di cipollotto 
e crostini marinati alla paprica dolce

In questo momento sono in macchina verso il mare e, dunque, ispirata vi lascio questa ricetta super estiva.
Buon "ponte" del 2 giugno a tutti!
E

Ingredienti:
- sugo di pomodoro (avanzato);
- pomodorini freschi (maturi);
- piselli;
- 1 cipollotto;
- 3 fette di pane raffermo;
- basilico;
- olio evo;
- paprica dolce;
- sale q.b.

Tagliate i pomodorini alla julienne, uniteli al sugo, regolate di sale e versate sul fondo di un piatto fondo. Decorate con i piselli (cotti    2 minuti in acqua bollente salata), gli anelli di cipollotto, il basilico e i crostini, preparati tagliando il pane a dadini, irrorandoli di un mix di olio, sale e paprica e lasciandoli marinare almeno mezz'ora. Finite con un filo d'olio a crudo.



martedì 26 maggio 2015

Farro con trito di prezzemolo e olive
ricotta salata, pomodorini e asparagi grigliati


Vi ho raccontato di come sia iniziata un mese fa la mia avventura nella cucina di un ristorante...
Comincio a capire come funzioni realmente una sac a poche e, soprattutto, c'è un'attività che ormai è il mio pane quotidiano: la griglia (cipollotti, asparagi, frutta...)! Griglio tutto insomma, anche a casa...
Buona settimana!
E

Ingredienti (per 6 persone):
- 350 g di farro;
- 20 asparagi;
- 15 pomodorini (maturi);
- 1 fetta di ricotta salata (circa un etto);
- prezzemolo;
- olive taggiasche denocciolate (1/3 di un barattolo da 280g);
- olio evo;
- pepe nero;
- sale q.b.

Sciacquare il farro sotto l'acqua fredda, cuocerlo salandolo alla fine (di solito occorrono tra i 25 e i 40 minuti) e scolarlo bene.
Tagliare a dadini la ricotta salata. Tritare finemente le olive e il prezzemolo; lasciare insaporire in una coppetta con un goccio d'olio, un pizzico di sale e di pepe. Nel frattempo grigliare gli asparagi e i pomodorini tagliati a metà, entrambi conditi con olio (la griglia è alla temperatura corretta quando fuma).
In una ciotola unire tutti gli ingredienti: il farro, la salsa di olive e prezzemolo, la ricotta salata e, in ultimo, gli asparagi e i pomodorini grigliati. Aggiustare di sale e olio. Lasciare insaporire il tutto per mezz'ora prima di servire.




martedì 19 maggio 2015

Tortine di sfoglia con mele, noci e gorgonzola


Questo è il classico caso di salvataggio verdure/frutta finito bene.
Avevo in frigo ormai da un po' un paio di mele da "far fuori" e ne è uscito un tortino che vale la pena rifare a breve! Cimentatevi e raccontatemi come vi viene!
E

Ingredienti (per 5 tortini con ⌀ 12 cm):
- 1 dose di pasta sfoglia salata;
- 2 mele (nel mio caso "Pink Lady");
- 200 g di gorgonzola;
- 8 noci;
- pepe bianco;
- olio evo;
- sale q.b.;
- 2 rametti di salvia.

Tagliare a dadini le mele (sbucciate) e il gorgonzola e, in una ciotola, condire il tutto con un filo d'olio, sale e un pizzico di pepe.
Aggiungere le noci spezzate grossolanamente e mescolare delicatamente.
Rivestire con la pasta sfoglia le tortiere, farcire con un cucchiaio abbondante di mele, gorgonzola e noci, aggiungere qualche foglia di salvia e cuocere in forno a 180 °C per circa 40 minuti.
Servire tiepide.



lunedì 11 maggio 2015

Rigatoni con carciofi, ricotta salata e briciole di pane


Eccomi qui: ormai è dal 30 di aprile che lavoro come stagista - ampiamente sopra l'età media - nella cucina di Erba Brusca, ristorante sull'alzaia del Naviglio Pavese a Milano. 
Il bilancio conta: farina sparata ovunque fuori dalla planetaria, una capocciata pazzesca, oggetti vari caduti e fusione di un contenitore nel microonde.
Nonostante gli orari non proprio da "nonna papera", mi diverto moltissimo, quindi se volete passare a trovarmi mi trovate lì!
Un bacione!
E

Ingredienti (per 2 persone):
- 180 g pasta corta (rigatoni);
- 1 o 2 carciofi;
- ricotta salata
- pangrattato fatto in casa;
- 2 spicchi d'aglio;
- pepe nero;
- olio evo;
- sale.

Pulite i carciofi eliminando le foglie più esterne, tagliateli a metà e poi a fettine; cuoceteli in padella con un goccio d'olio, lo spicchio d'aglio (vestito, schiacciato) con il coperchio per 10/15 minuti (se c'è bisogno aggiungete un goccio d'acqua); salate e pepate.
Tostate il pangrattato in una padella antiaderente, con un goccio d'olio, un pizzico di sale e di pepe e un pezzettino d'aglio, finché non avrà preso un po' di colore.
Cuocete la pasta, saltatela con i carciofi, unite il pangrattato, un goccio d'olio e una grattugiata abbondante di ricotta salata.



lunedì 4 maggio 2015

Crostata alla marmellata di arance


Il romanticismo non è proprio il mio forte, ma venerdì c'è stato il matrimonio della mia compagna del liceo Chiara.
Sembra ieri che eravamo sedute sul prato del Giardino della Guastalla con Claudia a parlare degli "infiniti lutti addotti" dall'adolescenza (Iliade, Omero) e, venerdì, eccola lì che - con un vestito bellissimo - si sposa...
Dunque, cuori sulla crostatina alla marmellata di arance di oggi e un saluto agli sposi in viaggio!
E


Ingredienti (per una crostata dal ⌀ 20 cm):
- 200 g di farina;
- 75 g di zucchero;
- 1/2 cucchiaio di lievito per dolci;
- 1 uovo;
- 90 g di burro;
- un pizzico di sale.
- 1/2 barattolo di marmellata di arance.

Unire farina, lievito, zucchero, lievito, burro freddo (tagliato a dadini), rompere l'uovo nel mezzo e impastare velocemente. 
Lasciar riposare l'impasto (coperto con la pellicola) in frigorifero per circa mezz'ora. 
Su di una spianatoia infarinata stendere 3/4 della pasta e rivestire la teglia coperta con un foglio di carta da forno. Dopo aver bucherellato la superficie con una forchetta versare la marmellata e livellarla con un cucchiaio.
Stendere la parte di pasta avanzata e ricavare dei cuori o altre forme con gli stampini e disporli in cerchio lungo il bordo della crostata.
Cuocere nel forno a 180 °C per circa 35 minuti.